Pineau D’Aunis: 200 ettari in Loira

Siamo nella Valle della Loira con un vitigno tanto interessante quando poco conosciuto: il Pineau D’Aunis.

Pineau D'Aunis

Certamente autoctono di questa zona, diversi documenti ne attestano la presenza e la diffusione già nel XII secolo. Quasi scomparso a causa della fillossera prima, di scelte varietali diverse poi, è stato riscoperto agli inizi degli anni ’90.

Oggi si contano circa 200 ettari vitati. Il nome Pineau deriva da pigna e fa riferimento alla forma conica e serrata del grappolo, mentre il termine Aunis è avvolto nel mistero (forse legato a un monastero di Saumur).

Per molto tempo il Pineau d’Aunis è stato considerato una variante a bacca nero dello Chenin, ma verifiche genetiche hanno dimostrato che non è così.

Il Pineau d’Aunis può essere trasformato in una vasta gamma di stili di vino, dal rosso, al rosato al bianco, sia fermo che frizzante.

Secondo Jancis Robinson come vino rosso tende a produrre vini leggermente tannici e con tutti gli stili può contribuire con una notevole acidità e note di pepe bianco.

Visivamente si presenta abbastanza scarico di colore, per la bassa concentrazione di antocianine, tanto che spesso si pratica il salasso (saignée) durante la vinificazione.


Desideri approfondire la conoscenza del vino francese?

Ti consigliamo il libro Atlante mondiale dei vini di Hugh Johnson e Jancis Robinson.

Informazioni su La Fillossera ()
Graziana + Giovanni * Innesti di vino e cultura = La Fillossera. Degustazioni, racconti, viaggi, eventi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: