Le parole del vignaiolo: Giovanna Morganti

giovanna_morganti

Nel giro dei “biodinamici” sono entrati molti produttori danarosi, pronti a fare un bel business, così certe associazioni da tempo assopite si sono riprese. Ora si fanno queste grandi riunioni in cui si mette dentro di tutto, il risultato è un grande caos – forse inevitabile – ma che per ora conviene solo a chi sfrutta l’onda lunga della moda. La biodinamica merita rispetto perché dà informazioni di estrema profondità: per raggiungerle c’è un lavoro che devi fare con te stesso e con la vigna. Questo aspetto viene svilito. Uno diventa biodinamico in un anno: è tutto velocizzato, un modo di essere per nulla diverso da quello che un tempo era la scritta “vino barricato”.

Intervista tratta da Porthos n.30, novembre 2012

Informazioni su La Fillossera - Innesti di vino e cultura ()
Graziana Troisi e Giovanni Carullo sono gli autori degli articoli de La Fillossera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: