Eventi

Quali trend del vino sarebbe meglio abbandonare? Dieci esperti rispondono

Un interessante articolo uscito su VinePair elenca i principali trend del vino che hanno fatto il loro tempo e dei quali sarebbe meglio liberarsi, secondo le opinioni di dieci professionisti del settore. Se non avete voglia di leggere l’articolo integrale in inglese ho fatto qui sotto una sintesi dei temi principali:

  • The packaging ploy, ovvero la trappola del packaging. Se la pubblicità si focalizza più sull’aspetto esteriore del vino rispetto a quello che c’è dentro forse è meglio pensarci un po’ su prima di acquistarlo
  • Rosé isn’t just for summer!! Il vino rosato è un mondo da esplorare, in particolare quello prodotto in alcune zone vocate come l’Abruzzo, la Provenza e la Rioja
  • I contenitori diversi dalla bottiglia che tolgono un po’ di magia all’esperienza gustativa. Vino in lattina e bag in box possono essere comodi (e non necessariamente vanno demonizzati) ma resta prevalente il piacere di stappare una bottiglia con l’Old World method
  • The ‘staple’ wines by the glass, cioè avere una carta dei vini alla mescita limitata ai vini base. I ristoratori dovrebbero cominciare a servire anche vini particolari al calice e preparare una carta di vini al bicchiere interessante e personalizzata
  • The wine trend that needs to end is the trend towards trends. Basta con il seguire mode e tendenze. Sarebbe preferibile degustare con mente aperta e crearsi nel tempo un proprio gusto personale
  • Natural wine needs to stop. Well, bad natural wine needs to stop. Basta prendere per buoni dei vini che presentano difetti, solo per il fatto che sono “naturali”
  • Wine made from anything else but grapes… In Italia non ancora, ma una moda è quella di utilizzare frutta fermentata per fare vino. Come dice Cha McCoyci sono molte persone che da poco hanno compreso che Moscato e Merlot sono delle uve e non dei brand, quindi meglio continuare a fare il vino con l’uva per evitare ulteriore confusione nei consumatori.
  • Sulfites-in-red-wine-cause-headaches: che i solfiti causino mal di testa è un luogo comune molto frequente. Tuttavia le persone realmente allergiche ai solfiti sono davvero poche e, inoltre, l’allergia causa crisi asmatiche e non mal di testa. La solforosa ha una importante funzione antiossidante e antibatterica. Più probabile che a causare il mal di testa siano alti residui zuccherini e disidratazione
  • Drinking wines for any other reason than the fact that they are delicious. Alle fine di una giornata di lavoro non c’è ragione per bere vini che non siano “great”
  • Wine in a can. Anche i vini in lattina non sono diffusi in Italia (per fortuna) ma sono diventati di moda negli Stati Uniti. Una tendenza di cui si potrebbe davvero fare a meno
Informazioni su La Fillossera ()
(Graziana + Giovanni) * Innesti di vino e cultura = La Fillossera. Degustazioni, racconti, viaggi, eventi.

1 Commento su Quali trend del vino sarebbe meglio abbandonare? Dieci esperti rispondono

  1. assolutamente condivisibile…e quali i trend da conservare? 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: